Frisby - Informatica per passione!

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Scorpione PDF Stampa Visite: 3727


Caratteristiche dello SCORPIONE


Segno di acqua, fisso, femminile, domicilio di Marte.

Nel tipo Scorpione abbiamo un individuo di statura media, robusta, ma con lineamenti non sempre proporzionati; anzitutto le gambe sono spesso troppo corte per rapporto al torso. E’ in genere fra i tipi astrologici quello che meno degli altri corrisponde a ciòche comunemente si chiama bellezza umana. Eppure nel fisico come nella natura psichica di questo tipo v'è sempre qualche cosa d'irresistibilmente attraente. Talvolta lo sguardo basta per produrre questo effetto: gli occhi spesso grandi e di colori chiari, di una strana limpidezza, in momenti di eccitazione diventano lucenti e sembrano penetrare con il loro fuoco sino ai fondi più nascosti dell'essere altrui. In questi momenti il viso si trasforma, e l'intera apparizione, pur non essendo bella, emana un fascino misterioso e in alcuni individui addirittura diabolico (beauté du diable).

Una delle più spiccate caratteristiche di questo tipo è infatti l'originalità e non di rado la stravaganza dei suoi modi di pensare e di agire, che sembrano dettati dalla necessità di nascondere qualche segreto personale. E’ la ragione per cui, nonostante il

fascino, il tipo Scorpione spesso appare freddo mentre in realtà nel suo intimo brucia una fiamma, divorante e tremenda, pronta a spuntare cori violenza non appena colui che la porta nel proprio petto trova la possibilità di abbandonarsi senza ritegno ai propri istinti e alle proprie passioni. Il tipo Scorpione è infatti integralmente lui stesso solo in queste occasioni.

Perciò in primo luogo occorre valutarlo sotto l'aspetto della sua vita sentimentale e sessuale.

E’questo il lato effettivamente più importante della sua esistenza. L'erotismo domina i pensieri e detta gli atti; gli istinti sono estremamente potenti; domarli e superarli significa vincere i demoni della propria anima. Qualora vi riesca, il tipo Scorpione, «dal volgare animale strisciante con il dardo velenoso si trasforma in un'aquila». Nell'antichità il segno dello Scorpione corrispondeva infatti a quello dell'Aquila. Conformemente a questa fondamentale condizione psicofisica, il problema che incessantemente si pone agli individui superiori del tipo Scorpione, è quello di decidersi fra il bene e il male. La lotta che conducono nel proprio intimo e non vorrebbero far vedere a nessuno, costituisce la vera causa di ciò che appare come il loro essere misterioso. Ciò spiega pure l'attrattiva che questi tipi esercitano sull'altro sesso. La passionalità insita in questi tipi e il continuo sforzo diretto ad addomesticare l'impeto dei propri istinti fisiologici non può non riflettersi in ogni altro settore della vita. Sinceramente desideroso del bene, il tipo Scorpione è d'altra parte facilmente inebriato dalle possibilità che offre il contrario: sente il male come una fatale debolezza umana e quando non ha la forza di astenersi da atti di malvagità, si giustifica con la propria qualità di uomo.

L'attrazione che il male esercita sul tipo Scorpione, oltre a provocare una continua tensione nel suo intimo, qualora tenti di non cedervi, ha nell'individuo positivo, in certo qual modo per riflesso, una ripercussione fruttuosa sulle tendenze del carattere e sulle facoltà dell'intelligenza: da una parte lo rende circospetto, osservatore acuto delle debolezze altrui, capace di penetrarne perfino nei recessi più

nascosti dell'anima; dall'altra sviluppa in lui l'aspirazione al superamento negli altri del male che nel proprio intimo non riesce a vincere, come se potesse in tal modo redimersi lo stesso.

Così vediamo molti individui, appartenenti al tipo Scorpione, fra i più sensibili e sagaci psicologi; questo tipo è perciò rappresentato in gran numero fra. i medici, specie fra i chirurghi, psichiatri, psicoanalisti, ecc.; è in genere frequente nelle professioni che in un modo o nell'altro hanno un carattere combattivo, o in cui si tratta di sezionare, scindere, tagliare; dove l'astuzia e la decisione, ma soprattutto la conoscenza psicologica, assicurano il successo nella lotta contro il nemico. Napoleone è nato con l'ASC nel segno dello Scorpione; altri due grandi strateghi, Moltke e Scharnhorst, sono classici esempi di questo tipo; ma pure un genio come Goethe e un pensatore così "tagliente" come Voltaire vi appartengono.

Essendo la lotta fra il bene e il male propria della natura dei tipi Scorpione, in ultima analisi una lotta fra spirito e materia è interessante constatare che questi tipi spesso si rivelano valorosi scienziati lì, dove si tratta di «domare», di «disgregare» e di «ricomporre» la materia, così per es. nel campo della chimica; gli individui non dotati di eccezionali qualità intellettuali o morali, preferiscono invece mestieri come quelli di barbiere, sarto, cacciatore e simile.

La stessa natura del tipo Scorpione, la condizione essenziale di chi è continuamente sul posto di vedetta, chi cioè in certo qual modo non cessa mai, con la lente in mano, di scrutare se stesso e con il cannocchiale l'orizzonte del mondo circostante, porta, anche nei tipi inferiori, ad uno sviluppo si direbbe automatico dell'intelligenza. Accanto a quello dei Gemelli e della Vergine, fra i tipi astrologici, il tipo Scorpione è infatti forse uno dei più intelligenti. La sua forza sta - per riepilogare quanto già abbiamo detto - appunto nella conoscenza di se stesso e degli altri. Qualora sia predisposto allo studio, è capace di accumulare un enorme sapere, ma non manca mai - in ciò simile al tipo Vergine - di arricchirlo e di perfezionarlo con l'esperienza. Ciò che invece l'avvicina all'altro tipo dominato da Marte, ossia il tipo Ariete, è la sua volontà di potenza, il suo orgoglio, come pure l'impossibilità di sopportare qualsiasi genere di giogo. Propenso a dominare e ad organizzare, il tipo Scorpione non si spaventa dinanzi ad alcuna fatica o privazione pur di riuscirvi (un'altra tendenza questa che spiega il suo amore per i mestieri militari), e in ciò la sua ostinazione e talvolta testardaggine non sono inferiori a quelle del tipo Ariete. Affini invece a quelle del tipo Vergine, nel tipo Scorpione si mostrano la perseveranza e la diligenza.

La mente scrutatrice del tipo Scorpione spesso non si ferma alla conoscenza degli altri individui; oltre a scoprire e ad esplorare, come già accennato, nuovi campi anche nel mondo della materia, questo tipo è in genere attratto dai misteri della natura.. In tali occasioni si rivela il suo senso del bello, il suo amore delle cose grandi, sovrumane. Ma non solo questo: il tipo Scorpione vorrebbe svelare gli ultimi segreti della Creazione e trovare una risoluzione dell'angosciante problema che è quello della caducità dell'esistenza umana. Così anche nelle altre aspirazioni spirituali riappare l'eterno dilemma fra bene e male, fra materia e spirito, fra vita e morte. In tal modo non sorprende di trovare talvolta nei rappresentanti di questo tipo una tendenza al misticismo che, assistita dalla forte volontà, non di rado riesce a "far scuola", a creare cioè importanti movimenti e correnti spirituali (Rudolf Steiner, il fondatore dell’antroposofia ha l'ASC nello Scorpione; Svedenborg e Kriscnamurti hanno il medesimo segno al MC).

Alla conoscenza migliore del tipo Scorpione, tipo piuttosto complesso e impenetrabile in alcuni dei suoi lati essenziali, contribuisce il singolare fenomeno della frequenza, con cui i suoi rappresentanti negativi appaiono davanti ai giudici, imputati di gravi delitti. Si tratta in molti casi di crimini a sfondo passionale, di atti di vendetta maturati in un clima di gelosia e di orgoglio offeso (un motivo questo che causa gravi perturbamenti nella vita matrimoniale e nei rapporti di amicizia nella maggioranza di tutti gli individui, anche superiori, appartenenti al tipo Scorpione); non rari sono pure i processi, in cui prevalgono motivi concettuali, assassini a base di fanatismo religioso e politico, abusi di violenza e oltraggio ispirati da medesimi criteri; vi sono infine esponenti di un terrorismo esercitato su intere comunità.

Nel corpo del tipo Scorpione anzitutto minacciati sono gli organi di procreazione; malattie veneree sono quindi piuttosto frequenti in questi tipi; essi sono pure soggetti a varie forme di febbre; spesso avvengono ferimenti in seguito ad incidenti o fatti di guerra; in alcuni individui, qualora altri elementi lo comportino, grande è spesso la probabilità di morte violenta e prematura; ma raggiunta una volta la vecchiaia, questi tipi muoiono conservando fino all'ultimo respiro la lucidità dello spirito e la piena coscienza dell'imminente trapasso (Goethe).

 
Banner

Traduttore

EnglishSpanishFrenchGermanDutch

Guardiamo se mi fai raccogliere qualche soldo al fine di invogliarmi ad aggiornare il sito! :-)