Integrazione Proteica

parliamo di Proteine, Aminoacidi ,Creatina



Si parla continuamente negli ambienti sportivi e nelle palestre di proteine , aminoacidi in forma libera, complessi, a catena ramificata ed ultimamente di creatina. Vediamo un poco di chiarirci le idee in proposito.

Cosa sono queste sostanze , quando assumerle e come assumerle? Cerchiamo di dare risposte le più semplici possibili ma nello stesso tempo corrette e chiarificatrici.
Che cosa sono le PROTEINE : sono sostanze organiche azotate , formate dalla combinazione di aminoacidi presenti negli organismi animali e vegetali per i quali sono indispensabili e costituiscono le strutture principali dell'organismo.

Il corpo umano è in continuo rinnovamento anche quando riposa e necessita di un apporto quotidiano di circa 0.8 grammi di proteine x kg. di peso corporeo . Normalmente queste vengono assunte mediante l'alimentazione abituale e si trovano in carne uova pesce , latticini e legumi. Quando si pratica una attività fisica elevata e in base al tipo di sforzo il fabbisogno proteico aumenta in modo considerevole è necessario quindi incrementare l'apporto proteico per evitare che l'organismo utilizzi come fonte il tessuto muscolare con conseguente riduzione della massa muscolare magra.

Per evitare questo oltre all'alimentazione si ricorre ad una corretta supplementazione con aminoacidi ramificati. Le proteine più importanti (nobili) sono di origine animale: le albumine , presenti nel chiaro d'uovo e le lattoalbumine , presenti nel latte vaccino . La caratteristica principale di queste è la concentrazione : normalmente vengono utilizzate al 90% ottenute attraverso un processo di ultrafiltrazione che limita la presenza di grassi e lattosio , nutrienti non richiesti per una integrazione proteica.

Le proteine che sono costituite da catene di aminoacidi uniti tra loro da legami peptici vengono scisse ed assorbite nell'intestino sotto forma di aminoacidi singoli.

Gli aminoacidi si distinguono in:

essenziali : devono essere introdotti con la dieta
non essenziali : possono venire sintetizzati dall'organismo

Tra gli aminoacidi essenziali tre hanno una struttura chimica particolare a catena ramificata che li rende diversi dagli altri : l - valina , l - leucina , l - isoleucina , sono i soli che vengono metabolizzati a livello muscolare stimolano la risintesi delle proteine muscolari permettono la ricostruzione muscolare favorendo il recupero mediante un processo chimico in presenza di vit.B6 (piridossina). Inoltre svolgono una azione stimolante antagonizzando la formazione di serotonina a livello cerebrale ritardando la comparsa del senso di fatica.

Altra funzione non meno importante degli aminoacidi ramificati e di un altro aminoacido l'alanina è quella energetica , venendo ossidati dal muscolo , entrano nel metabolismo energetico come chetoacidi e in presenza di l - carnitina , diventano utili in situazioni di aumentato catabolismo proteico ( ultimi sforzi nei finali di gare).

Non dobbiamo dimenticare inoltre di inserire nella integrazione aminoacidica l'arginina , che stimolando l'ormone della crescita permette l'utilizzo delle riserve di grasso a scopo energetico ed è indispensabile con metionina e glicina per la sintesi della creatina.

La creatina è una molecola simile agli aminoacidi che permette di immagazzinare energia nei muscoli (5 gr. di creatina monoidrato corrispondono a circa 1kg. di carne fresca). Nell'organismo la creatina si trasforma in fosfocreatina e costituisce una forma di riserva energetica molto importante quando la produzione di ATP è ancora troppo bassa , è quindi fondamentale nella fase di riscaldamento , utilissima nelle gare anaerobiche e se assunta con quantitativi corretti di aminoacidi ramificati , arginina , alanina , diventa utilissima anche negli sport aerobici di resistenza , diminuendo la comparsa dell'affaticamento muscolare.


Visita: www.frisby.cc